© 2023 by Name of Site. Proudly created with Wix.com

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon

Regista, attore e drammaturgo, si forma al DAMS di Bologna e a metà degli anni ’90 fonda Teatro Zemrude. Da sempre vicino al teatro fisico, ha varie esperienze che lo portano a lavorare fra le altre per un progetto triennale con Versiliadanza in Toscana e realizzare come danzatore “Assaggi di potere - macht das was” per la coreografia di Susanne Linke. Ha diverse esperienze di lavoro a contatto con le fasce deboli, ha lavorato con la Dance Ability (Vi-Kap – Bologna), attività di danza per diversamente abili, con la quale ha realizzato lo spettacolo e il video Angeli (festival Riccione TTV; selezione Dance on screen – Londra). Ha condotto diversi laboratori nelle colonie penali in particolare in Sardegna; a Lecce realizza un progetto rivolto a ragazzi “messi alla prova”, a ragazzi e ragazze provenienti da strutture di “case famiglia” locali e ragazzi del C.P.A./Comunità Pubblica per Minori di Lecce con la realizzazione dello spettacolo “Pinocchio in una stanza”. Un progetto annuale che ha aperto un dialogo col Tribunale dei Minori e le assistenti sociali responsabili di ogni singolo caso. Conduce da anni laboratori teatrali nelle scuole di ogni ordine e grado anche rivolti all’aggiornamento degli insegnati. Dal 2017 cura la Direzione Artistica di “Spazio Natale”, organizzando concerti e spettacoli teatrali, presentazioni di libri ed incontri culturali.  Si occupa di drammaturgia radiofonica e lavora a progetti di radio teatro insieme all’artista sonora Daniela Diurisi. Realizza due residenze artistiche (in Puglia e in Toscana) dedicate alla conclusione del progetto “Caterina Clandestina” opera teatrale radiofonica incentrata sul recupero della memoria delle radio clandestine autocostruite nei campi di concentramento e della storia degli IMI (internati militari italiani) durante la seconda Guerra Mondiale. Nel 2014-2016 realizza il laboratorio “La fabbrica dello spirito”, coinvolgendo adulti e ragazzi per un totale di circa 30 partecipanti e realizza lo spettacolo e opera radiofonica “Il Paese a Vapore”, andata in onda in quattro puntate dedicate su Rai Radio3 “Tre Soldi”. Nel 2014 realizza lo spettacolo e progetto radiofonico “Palau Palau – cartolina dolceamara” presentato in una puntata dedicata a Radio 1 Rai Sardegna. 2011-2013 Vince il bando dell’“Unione dei Comuni Gallura” e realizza un lavoro laboratoriale e di arte pubblica sul tema delle migrazioni della durata di oltre un anno che coinvolge circa 120 persone, un lavoro di conoscenza e socialità rivolto agli abitanti dei luoghi interessati (4 comuni del nord Sardegna). Viene prodotto l’AudioLibro di TeatroSonoro dal titolo “Viaggio Invisibile - Odissea visionaria" (progetto vincitore del "Premio Massimo Billi 2013" come Miglior Progetto radiofonico dell'anno per "Il Cantiere ", ospite di Radio Ondarossa e Radio 1 Rai Sardegna.   “Viaggio Invisibile - Odissea visionaria" è inoltre un’opera sonora e per immagini e viene presentata in forma di performance teatrale.

Ha debuttato a LampedusaInFestival nel 2014, ospite fra gli altri a Festival IT.A.CÀ Bologna sul Turismo Responsabile, al Festival Overture di San Leucio (Caserta), al Festival letterario Ananti de sa ziminera di Bauladu (OR), al Festival Territori di Bellinzona (Svizzera).

AGOSTINO ARESU